Escursioni in Valle d’Aosta | Il portale delle Eccellenze Made in Italy nell’Artigianato, la Buona Tavola, la Moda e il Turismo Italiano | Meglio in Italia

Escursioni in Valle d’Aosta

Gite e sentieri

D’estate si possono effettuare numerosissime passeggiate ed escursioni di differenti difficoltà: dalla gita a Cheneil, non difficoltosa, alla Ferrata Gorbeillon con accesso da Cret du Pont, fraz. Barmasse: difficile, con esposizione SE, dai 1640 ai 1790 metri. Per favorire le salite in alta quota vi sono 8 rifugi a diverse altezze comprese tra i 1927 metri (l’Ermitage) ed i 3835 metri del rifugio Jean Antoine Carrel e 11 bivacchi posizionati tra i 2482 metri (bivacco al Lago Tzan) ed i 3831 m del bivacco Paolo Perelli Cippo.
Contattando la Società Guide del Cervino (0166948169) si può fare escursioni guidate: la "Gran Balconata" un itinerario transfrontaliero di 73 km nella valle del Cervino, il Tour del Cervino e del Monte Rosa o altri trekking d’alta quota.

Fonte: www.monterosa4000.it/monterosa4000/valtournenche


Sci di fondo

Valtournenche è la località posta a 1500 metri di quota nell’omonima vallata.  La sua storia è legata indissolubilmente a quella di Cervinia, a cui è collegata e a cui deve gran parte del suo successo. Infatti grazie alla veloce ovovia che dal paese permette di arrivare sino ai 2200 metri delle piste si possono evitare gli ultimi 10 km di strada per raggiungere la ben più famosa Breuil Cervinia.
Inoltre è molto più facile trovare posto nel parcheggio gratuito vicino alla partenza degli impianti. Dal paese vi è anche una navetta gratuita che porta gli sciatori alla telecabina. Da Valtournenche è possibile raggiungere Zermatt tramite la Funivia del Plateau Rosa attraverso l’area sciabile di Cervinia. Per valicare il confine occorre un documento d’identità valido e l’estensione sullo skipass per il versante svizzero. Le ski aree di Valtournenche, Breuil Cervinia e Zermatt formano il comprensorio italo - svizzero Matterhorn Ski Paradise.
Negli ultimi anni gli impianti della stazione di Valtournenche sono stati oggetto di importanti cambiamenti, con la sostituzione di numerosi skilift con seggiovie di nuova generazione. Le piste, tutte molto alte, a parte la pista di rientro, sono poco affollate e si snodano in canaloni piuttosto chiusi, ma molto suggestivi.
Numerosi sono i percorsi per gli appassionati di sci alpinismo tra cui una pista riservata allo scialpinismo di circa 7 km e 1300 mt di dislivello. Valtournenche è infatti la culla delle famose guide alpine del Cervino. Un parco giochi attrezzato con 2 tapis roulant, gonfiabili, giostra a carosello, è situato alla partenza della sciovia baby, in località Cime Bianche, ed offre divertimento ai bimbi dai 3 agli 8 anni.
Una pista di snow tubing permette una discesa sulla neve senza sci. Uno snow park con jumps, linea rail e pipe, adatto ai principianti e servito da tapis roulant è ubicato in zona Salette. Anelli di 3 - 5 - 7 km, in zona panoramica, sono a disposizione per gli amanti delle ciaspole.

Un anello lungo 3 Km, con un percorso vario che si adatta a principianti ed esperti. Grazie all’alta quota (2.050. mt) la pista di Breuil-Cervinia è aperta tutto l’inverno con innevamento naturale. Inoltre è davvero comoda da raggiungere: situata all’ingresso del paese, circondata dalla catena delle Grandes Murailles e con lo sfondo del Cervino, è adiacente ad un grosso parcheggio e, per chi ne avesse la necessità, a pochi metri c’è la possibilità di noleggiare le attrezzature.
A Valtournenche, in località Champlève (1.524 mt), invece, si trova un anello di circa 4 Km. La pista di fondo di Maen, infine, (frazione a 3 chilometri da Valtournenche) si snoda per 6,5 chilometri su un percorso di neve naturale.


Costi ed informazioni:

Sci Club Cervino Valtournenche 
tel. +39 0166 945100 
tel/fax. +39 0166 949393


 

 


La Valle d’Aosta è una regione alpina dell’Italia settentrionale, circondata da alcune delle più alte vette delle Alpi. Questa regione offre molte opportunità per l’escursionismo in un ambiente naturale spettacolare. Ecco alcune delle migliori aree e luoghi in cui fare escursioni in Valle d’Aosta:

Parco Nazionale del Gran Paradiso: Questo parco nazionale si estende tra la Valle d’Aosta e il Piemonte ed è noto per la sua bellezza naturale e la sua fauna selvatica. Puoi esplorare sentieri escursionistici attraverso montagne, valli alpine e laghi.

Monte Bianco: La zona circostante il Monte Bianco offre una serie di escursioni spettacolari, tra cui il Tour del Monte Bianco, un percorso che attraversa tre paesi (Italia, Francia e Svizzera) e offre panorami mozzafiato.

Parco Regionale del Mont Avic: Questo parco regionale si trova nella Valle d’Aosta occidentale ed è caratterizzato da foreste, laghi alpini e montagne. Puoi esplorare sentieri escursionistici che conducono a laghi come il Lago di Pinter.

Valle del Cervino (Matterhorn): Questa zona è famosa per la sua iconica vetta, il Cervino. Puoi fare escursioni attraverso valli alpine e pascoli con vista sulla maestosa montagna.

Parco Regionale del Mont Avic e Mont Emilius: Questo parco regionale è noto per i suoi laghi alpini e le sue cime montuose. Puoi esplorare sentieri escursionistici che conducono a cime come il Mont Emilius.

Valle di Rhêmes: Questa valle alpina offre una serie di sentieri escursionistici attraverso foreste, pascoli e valli alpine. Puoi esplorare il Parco Nazionale del Gran Paradiso da questa area.

Valle di Gressoney: Questa valle offre molte possibilità per l’escursionismo, con sentieri che seguono il corso del fiume Lys e conducono a vette e rifugi alpini.

Prima di intraprendere qualsiasi escursione in Valle d’Aosta, è importante pianificare attentamente, avere una mappa adeguata e rispettare le regole locali. Verifica le condizioni dei sentieri e le regole specifiche di ogni area protetta prima di partire per un’escursione. L’escursionismo in Valle d’Aosta ti permetterà di immergerti nella bellezza delle Alpi italiane e di esplorare alcuni dei paesaggi montuosi più spettacolari d’Europa.