Scopri la Natura della Valle d’Aosta | Il portale delle Eccellenze Made in Italy nell’Artigianato, la Buona Tavola, la Moda e il Turismo Italiano | Meglio in Italia

Scopri la Natura della Valle d’Aosta

Parco Nazionale del Gran Paradiso

Il Parco Nazionale Gran Paradiso copre 70.000 ettari di territorio montano, con altitudini che vanno da 800 metri a 4.061 metri sul Gran Paradiso. La sua storia è legata alla protezione dello stambecco; nel 1856, re Vittorio Emanuele II creò una riserva reale di caccia per salvarlo dall’estinzione. Nel 1920, Vittorio Emanuele III donò la riserva all’Italia, che nel 1922 la istituì ufficialmente come Parco Nazionale Gran Paradiso, con una rete viaria e guardie specializzate per la protezione della fauna e il turismo.

Il Parco Nazionale Gran Paradiso offre un’esperienza straordinaria per gli amanti della natura, con la possibilità di avvistare vari animali durante le escursioni.
Lo stambecco, emblema del parco, è facilmente osservabile, spesso al pascolo in gruppi. I maschi, riconoscibili per le loro lunghe corna ricurve, vivono in piccoli gruppi, mentre le femmine hanno corna più corte e restano con i piccoli. Il camoscio è anche comune, ma più timido e difficile da avvistare. Le simpatiche marmotte scelgono luoghi nascosti con lunghe gallerie per preparare il letargo invernale.
Tra gli uccelli, si trovano rapaci come l’aquila reale e numerosi passeriformi. Il parco ha reintrodotto il gipeto, un grande avvoltoio, e la lince, un piccolo predatore. Il centro visitatori di Rovenaud, a Valsavarenche, ospita alcuni esemplari di lontra in semilibertà, una specie una volta presente ma scomparsa a causa delle attività umane.

A Cogne, il giardino botanico alpino Paradisia è una gemma da visitare, soprattutto in luglio quando molte delle oltre 1.000 specie presenti sono in piena fioritura. Nei boschi di fondovalle troverai larici, abeti rossi, pini cembri e abeti bianchi. Man mano che si sale, gli alberi cedono il passo a pascoli alpini tappezzati di fiori in primavera, per poi lasciare spazio a rocce e ghiacciai.
Tra le rarità floreali del Parco Nazionale Gran Paradiso si annoverano la Potentilla pensylvanica, l’Astragalus alopecurus unica in Valle d’Aosta, l’Aethionema thomasianum, la Linnaea borealis che sopravvive nei boschi di conifere, e la Paradisea liliastrum, un giglio bianco da cui il giardino alpino Paradisia di Cogne prende il nome.

 


Riserva naturale Stagno di Holay

La Riserva naturale di Stagno di Holey, istituita nel 1994, si trova a un’altitudine compresa tra 750 e 790 metri, nel Comune di Pont-Saint-Martin, vicino al Castello di Suzey.
Occupa un’area di soli 1,5 ettari ma è un habitat prezioso per specie rare.
La flora comprende la Cannuccia di palude, la Lisca maggiore, e rappresenta la sola stazione valdostana conosciuta per l’Isolepis setacea e il Lythrum portula.
Inoltre, nonostante le dimensioni ridotte, la riserva ospita due rari anfibi, il Tritone punteggiato e il Tritone crestato, rendendola unica in Valle d’Aosta.
Per raggiungerla, si può seguire la strada regionale per Gressoney da Pont-Saint-Martin, svoltando a destra al cartello che indica la frazione Ivery e continuando fino a Holay.


Giardino botanico alpino Chanousia

Il Giardino Botanico Alpino Chanousia si trova al Colle del Piccolo San Bernardo, a 2.170 metri di altitudine, tra la Savoia e la Valle d’Aosta, in territorio francese, a circa un chilometro dal confine.
Le piante sono disposte in ambienti ecologici che corrispondono alle loro esigenze, come rocce calcaree, morene silicee e torbiere.
Le specie sono raggruppate in base all’origine geografica nelle collezioni più recenti.
Le dure condizioni climatiche e il breve periodo vegetativo (solo 3 mesi) influenzano la selezione delle piante, principalmente provenienti da altitudini alpine e subalpine.
La fioritura è più intensa dalla fine di luglio a metà settembre. Il giardino ospita circa 1.600 specie di piante alpine ed è dotato di un edificio recentemente restaurato che contiene un piccolo museo dedicato all’abate Chanoux e spazi per accogliere studiosi di botanica alpina.


Questa piccola regione alpina offre una bellezza naturale straordinaria e una ricca diversità ecologica. Ecco alcune delle caratteristiche più rilevanti della natura della Valle d’Aosta:

Montagne: La Valle d’Aosta è dominata dalle Alpi, con alcune delle vette più elevate d’Europa, tra cui il Monte Bianco (Mont Blanc), la montagna più alta del continente. Queste montagne offrono opportunità per l’escursionismo, l’arrampicata e lo sci.

Parchi Nazionali e Regionali: La regione ospita diversi parchi naturali, tra cui il Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Parco Regionale del Mont Avic e il Parco Regionale del Mont Avic. Queste aree protette sono importanti per la conservazione della biodiversità alpina e offrono sentieri escursionistici spettacolari.

Ghiacciai: La Valle d’Aosta è sede di numerosi ghiacciai, tra cui il Ghiacciaio del Miage, il Ghiacciaio del Gran Paradiso e il Ghiacciaio del Monte Rosa. Questi ghiacciai sono ideali per l’alpinismo e l’escursionismo glaciale.

Valli: La regione è attraversata da numerose valli, ognuna con la sua unicità. La Val d’Ayas, la Val d’Ossola e la Valpelline sono solo alcune delle valli che offrono paesaggi spettacolari e tradizioni locali.

Laghi: La Valle d’Aosta ospita anche alcuni laghi alpini, come il Lago di Place Moulin e il Lago di Cignana. Questi laghi offrono luoghi pittoreschi per escursioni e attività all’aperto.

Flora e Fauna: La regione vanta una ricca diversità di piante e animali alpini. Si possono incontrare camosci, stambecchi, marmotte e numerose specie di uccelli durante le escursioni in montagna.

Terme: La Valle d’Aosta è famosa per le sue località termali, come le Terme di Pré-Saint-Didier e le Terme di Saint-Vincent, dove è possibile rilassarsi in acque termali e godere dei benefici per la salute.

Sport Invernali: Durante l’inverno, la regione diventa una destinazione di sport invernali di fama internazionale, con stazioni sciistiche come Courmayeur, La Thuile e Cervinia.

Cultura e Tradizioni: La Valle d’Aosta è ricca di cultura e tradizioni alpine, con villaggi storici, chiese romaniche e una cucina montana deliziosa.

In sintesi, la Valle d’Aosta è una regione alpina affascinante e spettacolare, ideale per gli amanti della montagna, dell’escursionismo e degli sport invernali. Offre anche una ricca cultura alpina e tradizioni locali da esplorare.

    Loading...